E’ stato pubblicato il report nazionale lituano

Nel 2021, in Lituania, le persone con disabilità in età lavorativa costituivano quasi un decimo della popolazione in età lavorativa e oltre il 5% della popolazione totale del Paese. Un segmento significativo, pari a 21.217 persone, era alle prese con disabilità estremamente complesse, che non solo ostacolavano la loro capacità di lavorare, ma richiedevano anche un’assistenza informale e formale.

Entro il 2022, le proiezioni indicano che circa 223.000 persone vivranno con disabilità in Lituania, con un leggero aumento rispetto all’anno precedente. Tuttavia, all’interno di questa fascia demografica, il numero di persone con disabilità in età lavorativa, un punto focale per YoungCare, ha subito un calo. Le statistiche generali disponibili sugli individui con disabilità non riescono a rappresentare con precisione il numero di persone con disabilità in età lavorativa che dipendono dal sostegno dei familiari. Inoltre, mancano dati sui caregiver informali che assistono i loro familiari o parenti.

Di conseguenza, la valutazione dell’esatta copertura del gruppo target del progetto in Lituania può essere dedotta solo sulla base di informazioni statistiche generali sulle persone con disabilità. Il Rapporto nazionale delinea il panorama dei servizi di assistenza informale e dei caregiver in Lituania per le persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni. Il rapporto delinea le esigenze e le sfide affrontate dal gruppo target di YoungCare, fornendo al contempo un supporto pratico ed esempi di buone pratiche. Il rapporto include anche l’analisi delle interviste, 12 delle quali sono state condotte in Lituania: tre con esperti, una con un individuo bisognoso di cure e otto con assistenti informali. In particolare, un’esperta ha assunto un doppio ruolo nel nostro studio, servendo sia come esperta che come assistente al fratello. Tra i caregiver familiari intervistati, sei erano madri e due sorelle.

Tutti i partecipanti alla ricerca, compresi gli esperti, erano donne. Solo un intervistato disabile era di sesso maschile. Le organizzazioni partner di Germania, Italia, Lituania, Paesi Bassi e Portogallo collaborano per far luce sulla situazione spesso precaria dei giovani adulti che necessitano di assistenza e di coloro che se ne prendono cura.

Per un’analisi dettagliata di questi risultati, visitate il Rapporto nazionale lituano: https://youngcare.eu/wp-content/uploads/2023/12/YoungCare_-NationalReport_Lithuania_Final.pdf.

Scroll to Top