E’ stato pubblicato il report nazionale tedesco

L’accuratezza delle cifre relative al numero di persone bisognose di assistenza è difficile da accertare ed è per questo che YoungCare si impegna a contribuire a colmare questo divario. In Germania, una misurazione comune prevede la valutazione del numero di persone che beneficiano dell’assicurazione sociale nazionale. Secondo questo criterio, sono inclusi gli individui con un grado di assistenza ufficialmente riconosciuto. Questi numeri, basati su questa definizione legale”, sono fondamentali per determinare l’entità dell’assistenza necessaria. È essenziale notare che non tutte le persone con disabilità hanno necessariamente bisogno di assistenza, e viceversa. Da questa misurazione sono escluse le persone che non hanno richiesto i benefici dell’assicurazione sociale per l’assistenza o che non sono state sottoposte a un esame ufficiale e all’accettazione, indipendentemente dalla loro dipendenza dall’assistenza.

 Di conseguenza, le stime del numero di persone che necessitano di assistenza possono essere più elevate. Al contrario, gli individui con limitazioni minime alla propria autosufficienza possono ottenere il grado più basso di assistenza e sono inclusi nella statistica complessiva. Tenendo conto di tutte queste limitazioni, nel 2021 in Germania c’erano ufficialmente 4.546.814 persone bisognose di assistenza, pari a circa il 5% della popolazione tedesca. Delle persone bisognose di assistenza, circa il 15% (679.753) non rientra nelle categorie dei bambini e degli anziani, allineandosi al gruppo target di questa ricerca: i giovani adulti. All’interno di questo gruppo target, il numero di persone che vivono a casa è ancora più alto, con il 95% (645.765) di coloro che hanno tra i 20 e i 59 anni che non risiedono in una casa di cura residenziale a tempo pieno. Di conseguenza, si affidano a servizi di assistenza informale e/o ambulatoriale.

Il Rapporto nazionale fornisce una panoramica completa del panorama dei servizi di assistenza informale e dei caregiver in Germania per le persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni. Delinea le esigenze e le sfide affrontate dal gruppo target di YoungCare, offrendo al contempo un supporto pratico ed esempi di buone pratiche. In Germania, le interviste hanno coinvolto sei caregiver, due giovani adulti bisognosi di assistenza e un esperto, con una predominanza di caregiver donne. Solo una persona ha identificato il figlio come caregiver principale. Quattro dei caregiver e delle persone dipendenti dall’assistenza avevano meno di 50 anni, mentre tre avevano 50 anni o più. Le organizzazioni partner di Germania, Italia, Lituania, Paesi Bassi e Portogallo collaborano per far luce sulla situazione spesso precaria dei giovani adulti che necessitano di assistenza e di coloro che li assistono.

Per un’analisi dettagliata di questi risultati, visitate il Rapporto nazionale tedesco qui https://youngcare.eu/wp-content/uploads/2023/12/YoungCare_NationalReport_Germany_Final.pdf.

Scroll to Top