Guida YoungCare: Orientamento per giovani non-autosufficienti e per i loro caregiver informali

“…Una persona sulla sedia a rotelle è importante quanto la persona dietro di lei….”.

La guida del progetto YoungCare si rivolge ai giovani non-autosufficienti di età compresa tra i 18 e i 64 anni e ai loro caregiver informali, persone che hanno subito un evento traumatico, dalla nascita o dall’infanzia, un incidente o una malattia, che ha avuto un impatto sulla gestione della loro vita quotidiana. Considerando quanto possa essere difficile trovare servizi di assistenza e supporto adeguati per i più giovani, questa guida fornisce esempi di buone pratiche, soluzioni e strategie che i caregiver informali possono prendere in considerazione.

A tal fine, sono state utilizzate ricerche documentali, rapporti nazionali e interviste che hanno analizzato le condizioni dei giovani adulti bisognosi di assistenza e dei loro caregiver informali, tra i Paesi partner (Portogallo, Paesi Bassi, Lituania, Italia e Germania). Le loro esperienze personali possono essere d’aiuto ad altri che si trovano in situazioni simili. Troverete qui anche molteplici suggerimenti per sostenere il vostro ruolo di caregiver informale. La guida analizza e offre suggerimenti sulla conciliazione vita-lavoro, sui gruppi di auto-mutuo aiuto e sui servizi di consulenza, sulla gestione dello stigma sociale. Ci sono suggerimenti su come comunicare in modo più efficace, evitare i conflitti e raccomandazioni sulla propria salute fisica e mentale, informazioni sul quadro giuridico. Il progetto YoungCare riconosce l’ampiezza della fascia d’età del gruppo target e il fatto che la non-autosufficienza può variare notevolmente, portando a sfide diverse.

Può essere molto difficile accettare che una persona vicina abbia una condizione che cambia la vita. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti su come, a livello nazionale, i caregiver informali possono cercare aiuto.

Se questi argomenti vi interessano, potete leggere qui la guida.

Scroll to Top